numerologia 11:11

marzo 18, 2017

Un portale sul mondo invisibile

Ti capita  di guardare spesso l’orologio esattamente alle 11:11?

111111

O forse vedi questo numero sulle targhe, ricevute o altro?

11:11 ti segue ovunque in questo periodo? Se è così, considerati molto fortunato!

11:11 è un portale per la creazione, grazie al quale il desiderio del tuo cuore può trovare compimento. E ‘anche un messaggio dal tuo Spirito guida o angelo custode, che ti sta aiutando ad allinearti sul sentiero della realizzazione del tuo progetto di vita.

Ogni numero ha un codice per noi che rivela il suo scopo. 11 è considerato un numero maestro, con straordinarie potenzialità.

La geometria sacra del numero 11.

11 è un doppio 1, che come una colonna, un’antenna, un canale, collega lo spirito con la materia, la Terra col Cosmo. Con questo numero riceviamo informazioni rapide sotto forma di idee e ispirazione.

 

1111

11 è l’energia della Rivelazione, che arriva attraverso l’ispirazione e deve essere elaborata e plasmata per manifestarsi in qualcosa di concreto e tangibile. Quando riceviamo l’ispirazione dallo Spirito, è perché ci sono i veicoli ideali per quelle idee di diventare creazione. 11 come un’antenna, un condotto tra divino e il mondo fisico.

11 è un ponte per il divino, grazie al quale l’energia del cielo si manifesta sulla terra.

La geometria sacra di 11:11 rivela il suo potere. Quando 1 è raddoppiato nel numero 11, l’energia è esponenzialmente più potente. Se si guarda la forma del numero 11, vediamo due colonne, una porta, un portale; al centro del quale noi stessi siamo una colonna di luce pronti per essere ispirati, per ricevere saggezza, amore, ed essere in completo allineamento con l’energia della Fonte.

Per alcuni può essere difficile ascoltare la voce dell’anima ed aprirsi all’ignoto, ma è necessario per la nostra evoluzione spirituale.

Sia la luce

11:11 è un portale potente per manifestare i nostri sogni

 

11:11 sommato diventa 4 (1 + 1 + 1 + 1 = 4), che è il numero della Terra, della materia e della manifestazione. Così siamo in grado di co-creare con il Divino, e possiamo realizzare (4) qualunque cosa riceviamo in questi momenti di profonda ispirazione.

11-11

11:11 è un ponte che collega il mondo invisibile con quello terreno in modo che tu possa ricordare che sei un canale di Luce. Quando ti sarai allineato col tuo scopo, sarai supportato dall’Universo in modo incommensurabile. Le porte si apriranno, e il tuo sentiero diverrà finalmente chiaro.

11:11 annuncia anche che devi portare luce nel tuo passato, lasciando andare consapevolmente la carica emotiva e il senso di colpa degli eventi trascorsi, portando guarigione a te stesso. Così puoi permettere alla luce del numero 11 di illuminare il tuo futuro, manifestando il migliore dei tuoi mondi possibili.

Annunci

Numerologia: origine dei numeri

settembre 14, 2016

Nel corso della storia i numeri hanno avuto aspetti molto diversi e i vari popoli hanno interpretato in modo soggettivo il principio archetipico delle cifre.

cifre

I numeri così come li conosciamo oggi sono nati verso il 1450, in concomitanza con la nascita della stampa. Tra gli artisti del tempo, che elaborarono nuove forme grafiche, si distinse  il pittore Albrecht Dürer, che era anche un cultore della disciplina esoterica dei numeri.

albrecht_durer_-_melencolia_i_detail

Il quadrato magico di Durer

I primi esempi conosciuti di una scrittura numerica risalgono al V secolo d.C. (nel trattato indiano di cosmologia Lokavibhaga, 485 d.C.). Questo metodo si diffuse rapidamente in India e in Indocina, come è confermato dai documenti che testimoniano l’uso delle cifre per eseguire i conti, già nel secolo successivo.

In seguito, nella seconda metà del 700, questa conoscenza si diffuse nei paesi arabi, grazie a un omaggio che un’ambasciata indiana inviò a Baghdad per il califfo Mansour ed ai suoi saggi: un trattato sul calcolo e le cifre. Nel X secolo, il monaco francese Gerbert d’Aurillac apprese il nuovo metodo dai Mori di Spagna e dopo esser divenuto Papa nel 999, col nome di Silvestro II,  iniziò a introdurlo in occidente.
Nel XIII secolo il matematico pisano Leonardo Fibonacci (che aveva viaggiato molto fra gli arabi) scrisse il Liber Abaci, contribuendo sistematicamente alla divulgazione del sistema numerico posizionale  in Europa.

Come afferma la semiologia, scienza che studia tutti i fenomeni di cultura come sistemi di segni, esiste una chiara correlazione tra un’immagine inconscia e il bisogno coercitivo dell’uomo di esprimere tale immagine primordiale ( Archetipo), in un segno, una forma concreta.  Ne deriva che le forme dei numeri esprimono graficamente le immagine astratte e ed eterne degli Archetipi.

 


Carta numerologica di Papa Francesco

aprile 7, 2016

Papa Francesco, (all‘anagrafe Jorge Mario Bergoglio), è un grande comunicatore.

Il carattere
Come rivelano i suoi numeri 3 di Io e Destino, Papa Francesco è una persona brillante, con un temperamento estroverso e giocoso. Grazie al suo spirito camaleontico, sa sintonizzarsi facilmente con le persone che ha di fronte.

01-00262187000002

Ha un’ottima parlantina e con l’occasione giusta, puoi diventare l’anima della festa. Queste caratteristiche, lo rendono popolare e favoriscono il suo inserimento in tutti gli ambiti sociali. Il numero 3 è correlato all’archetipo del Giullare.

I suoi talenti
Possiede rapidità di pensiero e comunica con facilità. Ha talenti creativi e potrebbe avere il dono della scrittura.
Sa intrattenere le persone con umorismo e simpatia, Ha molta fantasia e immaginazione.

Papa

Una natura social
Dopo Twitter e Telegram, Bergoglio ora è anche su Instagram.
Papa Francesco scrive chiaramente: «internet può offrire maggiori possibilità di incontro e di solidarietà tra tutti, e questa è una cosa buona, è un dono di Dio». Il Papa sembra leggere nella rete il segno di un dono e di una vocazione dell’umanità ad essere unita, connessa.

Quintessenza 6
La vera essenza di Papa Francesco è caratterizzata da un raffinato senso estetico, oltre ad una particolare predisposizione ad aiutare il prossimo. Il suo più grande desiderio è di influire positivamente sul suo ambiente sociale, creando attorno a se un’aura di disponibilità e di armonia. Le sue relazioni sono guidate dall’affettività e dal sentimento.

Ombra 2
Il suo punto debole è una grande emotività, che lo rende al contempo sensibile e recettivo ai bisogni del prossimo. Nonostante appaia sorridente e sicuro di sé, ha un forte spirito femminile e materno, che lo rende compassionevole e solidale coi più deboli.

Carta numerologica ottenuta col software Numero Logos

 


Carta Numerologica di Johnny Depp

marzo 14, 2016

Johnny Depp: 9/6/1963

Johnny (all’anagrafe John Christopher Depp) ha una personalità magnetica e carismatica, conferitagli dal suo numero 11.

johnny-depp-671x445

Creatura prediletta del regista visionario Tim Burton, nel film “Edward mani di forbici”, incarna la figura dell’artista creativo, che diventa successivamente il “diverso rifiutato”. Nel film, il protagonista è un automa romantico e geniale, che rimane incompiuto per la morte del suo creatore. Al posto delle mani egli possiede un paio di forbici, con le quali realizza opere d’arte incomparabili. All’inizio viene accolto con favore perché rappresenta un elemento di novità, ma in seguito gli abitanti del posto proiettano su di lui tutte le loro ombre, finendo per considerarlo un mostro. Egli consumerà i suoi giorni in solitudine, nascosto nel castello del padre a scolpire fantasmagoriche statue di ghiaccio.

Screenshot Depp Numero Logos

La sfida del numero 11 è proprio quella di sentirsi integrato nel sociale, evitando di chiudersi nel suo mondo incantato a elaborare progetti irrealizzabili.
Nei suoi film Depp incarna sempre personaggi fantasy, che ben si addicono alla sua natura di filosofo e sognatore.

Come numero del destino 7, Johnny è il cercatore della verità e si percepisce come un essere spirituale.
Egli possiede una mente raffinata, ed è un pensatore analitico, capace di grande concentrazione e comprensione teorica.

Johnny Depp apprezza la solitudine e preferisce lavorare da solo. Ha bisogno di tempo per contemplare le sue idee, senza l’intrusione di pensieri altrui. Johnny è un lupo solitario, una persona che vive con le proprie idee e metodi. Come risultato, le convivenze sono difficili per lui, come dimostrano i suoi ripetuti matrimoni.
Come rivelano i cicli di vita 7, la sfida di Johnny Depp nella vita è quella di mantenere la sua indipendenza, senza tuttavia chiudersi o isolarsi troppo dagli altri.

La sua ombra 5, rivela la sua natura di cercatore/girovago. Eterno Peter Pan, Johnny sembra non invecchiare mai e a 50 anni inoltrati, ha ancora il look e l’energia di un ragazzo. L’ombra 5 conferma la sua riluttanza per i legami troppo stretti. Chi desidera convivere con lui dovrà necessariamente accettare il suo spirito zingaro, permettendogli di avere ampi margini di spazio e libertà.

La carta numerologica è stata ottenuta con il software per Android Numero Logos
https://play.google.com/store/apps/details…

Modifica


12-12-2012

dicembre 12, 2012

Intervista di Radio Svizzera a Guido Rossetti

 

radio svizzera intervista 12 12

Per ascoltare l’intervista, clicca qui


12-12-12 Preghiera per il mondo

dicembre 12, 2012

colomba

La Luce ritorna a illuminare il mondo, un mondo che sta aprendo gli occhi su una nuova prospettiva di unità, bellezza e amore.
Il potere più grande è all’interno della consapevolezza, e da quel centro di Luce, emaniamo la nostra pura intenzione di riconoscerci all’interno di una visione collettiva di pace, amore e unità.

Nell’ascolto silenzioso e profondo della nostra volontà di allinearci con la Luce, esprimiamo il significato più autentico della preghiera: venga il Tuo regno, sia fatta la Tua Volontà.
Oltre a ogni apparente disarmonia, splende il sole radioso del Sé, invincibile nella sua pura essenza.
Gli angeli, le guide e i maestri, ci sostengono e vegliano costantemente sulla nostra evoluzione.

L’amore, la carità e il perdono sono le qualità umane, grazie alle quali l’Amore divino si esprime nel mondo.
Allora, il primo pensiero di amore, speranza e carità, deve essere rivolto verso noi stessi.
Io mi perdono e lascio andare la rabbia che mi tiene legato al mio senso di sconfitta, fallimento di rivendicazione.
Io mi libero dal passato e procedo verso l’orizzonte luminoso della mia realizzazione.

Io perdono me stesso e mi libero da quel passato, accogliendo il messaggio intrinseco di quelle esperienze che mi hanno umiliato e ferito.
Offro a me stesso lo stesso amore incondizionato che desidero con cuore sincero offrire agli altri.

Pace e luce.


Il mistero del 29 Febbraio

marzo 2, 2012

In questa intervista su Studio 1, Guido Rossetti rivela il mistero di questo giorno particolare. I nati il 29 febbraio possono festeggiare ufficialmente il loro compleanno ogni 4 anni, ma ascoltiamo, come i nati in questa data misteriosa sono premiati dalla mistica influenza del numero 11 (29=2+9=11).