Numerologia 19: il numero del padre

marzo 19, 2017

Il 19 marzo è la festa del papà.

Il padre è il grande archetipo del maschile, il cui compito è quello di accompagnarci nella vita per esprimere la nostra unicità e conquistarci un posto nel mondo.

Il fulcro di questa sfida è legata all’autostima e alla capacità di stare in piedi sulle nostre gambe.

Nella numerologia il numero 19 è correlato all’Archetipo del Condottiero. Il 19 è un numero karmico, una prova legata al lasciare andare l’ego per porsi al servizio di una causa più grande.

Come estensione del numero 1, Il Guerriero, il Condottiero rappresenta la tappa finale del viaggio dell’eroe, e l’implicazione karmica che scatta a questo livello, è quella di abbandonare le pretese dell’Io, per arrendersi alla volontà del cielo.

019Condottiero&

L’Io è quella parte di noi che limita la sua identità al corpo fisico e alla sopravvivenza; la sua logica è dettata dalla paura e dalla separatezza e il suo unico fine è la salvaguardia di se stesso. Al contrario lo spirito è eterno e immutabile e la sua dimensione è quella dell’amore e del perdono.

Nel numero 19 si completa il ciclo dell’individuazione e il Condottiero riconosce che il vero potere è la consapevolezza.

Se il numero 19 si manifesta di frequente nella vostra vita, vi state confrontando con qualcosa che vi sembra arduo o forse impossibile.

Anche se il compito vi sembra più grande di voi, accettate la sfida di aprire una nuova porta sulla vostra evoluzione. L’universo risponde ai vostri intenti, invocate la forza dello spirito, rivendicate il vostro rango di figli di Dio e chiedete ciò di cui avete bisogno! Il vostro coraggio porterà beneficio anche a chi vi circonda.

Annunci

numerologia 11:11

marzo 18, 2017

Un portale sul mondo invisibile

Ti capita  di guardare spesso l’orologio esattamente alle 11:11?

111111

O forse vedi questo numero sulle targhe, ricevute o altro?

11:11 ti segue ovunque in questo periodo? Se è così, considerati molto fortunato!

11:11 è un portale per la creazione, grazie al quale il desiderio del tuo cuore può trovare compimento. E ‘anche un messaggio dal tuo Spirito guida o angelo custode, che ti sta aiutando ad allinearti sul sentiero della realizzazione del tuo progetto di vita.

Ogni numero ha un codice per noi che rivela il suo scopo. 11 è considerato un numero maestro, con straordinarie potenzialità.

La geometria sacra del numero 11.

11 è un doppio 1, che come una colonna, un’antenna, un canale, collega lo spirito con la materia, la Terra col Cosmo. Con questo numero riceviamo informazioni rapide sotto forma di idee e ispirazione.

 

1111

11 è l’energia della Rivelazione, che arriva attraverso l’ispirazione e deve essere elaborata e plasmata per manifestarsi in qualcosa di concreto e tangibile. Quando riceviamo l’ispirazione dallo Spirito, è perché ci sono i veicoli ideali per quelle idee di diventare creazione. 11 come un’antenna, un condotto tra divino e il mondo fisico.

11 è un ponte per il divino, grazie al quale l’energia del cielo si manifesta sulla terra.

La geometria sacra di 11:11 rivela il suo potere. Quando 1 è raddoppiato nel numero 11, l’energia è esponenzialmente più potente. Se si guarda la forma del numero 11, vediamo due colonne, una porta, un portale; al centro del quale noi stessi siamo una colonna di luce pronti per essere ispirati, per ricevere saggezza, amore, ed essere in completo allineamento con l’energia della Fonte.

Per alcuni può essere difficile ascoltare la voce dell’anima ed aprirsi all’ignoto, ma è necessario per la nostra evoluzione spirituale.

Sia la luce

11:11 è un portale potente per manifestare i nostri sogni

 

11:11 sommato diventa 4 (1 + 1 + 1 + 1 = 4), che è il numero della Terra, della materia e della manifestazione. Così siamo in grado di co-creare con il Divino, e possiamo realizzare (4) qualunque cosa riceviamo in questi momenti di profonda ispirazione.

11-11

11:11 è un ponte che collega il mondo invisibile con quello terreno in modo che tu possa ricordare che sei un canale di Luce. Quando ti sarai allineato col tuo scopo, sarai supportato dall’Universo in modo incommensurabile. Le porte si apriranno, e il tuo sentiero diverrà finalmente chiaro.

11:11 annuncia anche che devi portare luce nel tuo passato, lasciando andare consapevolmente la carica emotiva e il senso di colpa degli eventi trascorsi, portando guarigione a te stesso. Così puoi permettere alla luce del numero 11 di illuminare il tuo futuro, manifestando il migliore dei tuoi mondi possibili.


Numerologia: carta di Donald Trump

novembre 15, 2016

Il nuovo presidente, all’anagrafe (Donald John Trump), fa parlare molto di sé. Sta sollevando proteste nel suo paese e molti sono preoccupati di come la sua presidenza influenzerà il mondo intero.trump-1

Il suo quadro Numerologico presenta evidenti contrasti tra il suo carattere vulcanico, tipico dei giocatori di azzardo (giorno di nascita 14 e Io 5) e la sua visione integralista e dogmatica che promette il pugno di ferro (anima 7 e destino 4)

trump

Anima 7:
Il sogno nascosto di Donald è quello di investigare sui misteri dell’esistenza, per trovare la verità e la conoscenza. Il suo regno è la mente, ha una natura intellettuale ed è molto perfezionista. Il suo ideale più alto è quello di dedicarsi al miglioramento continuo per raggiungere l’eccellenza. E’ molto interessato alla scienza e alla cultura. I suoi standard di qualità sono molto elevati e si trova a suo agio con persone che coltivano ideali nobili e profondi.

I lati oscuri

Nel suo perfezionismo, può diventare aristocratico e distante. La sua cerebralità, può tagliarlo fuori dal mondo delle emozioni e dei sentimenti. Quando crede in qualcosa può rivelarsi fanatico e intollerante pur di raggiungere i suoi scopi.

IO 5:
Il carattere
Trump ha carisma ed è anticonformista per natura. Lo attrae irresistibilmente tutto ciò che stimola la sua curiosità, non accetta di porre vincoli alla sua sete di libertà.
Il suo carattere anticonformista e ribelle si nota già ai tempi della scuola. Il giovane Donald Trump non ha un carattere facile e si mette in cattiva luce a scuola a causa di una sua disciplina non proprio impeccabile. Nel 1954 allora, quando ha tredici anni, il ragazzo viene iscritto dai genitori ad un’accademia militare: la “New York Military Academy “. L’idea si rivela azzeccata: il futuro Mr Trump si distingue per il proprio valore, conquistando diversi riconoscimenti, come quello di capitano della squadra di baseball, esattamente nel 1964.

Destino 4:
Questo è il destino dei costruttori, e Donald lo è in senso letterale, onorando la tradizione del padre Fred, un facoltoso costruttore di New York, il quale ha fatto fortuna investendo e proponendo immobili in affitto e vendita.
Donald è dotato di una straordinaria volontà e senso pratico, e grazie alla sua abilità organizzativa, può concretizzare idee o progetti.
La sua volontà di costruire è illimitata e la tenacia che mostra nel perseguire un obiettivo, gli permettono di gettare solide basi, strutturando attorno a sé, cose e situazioni in modo duraturo. La sua costanza gli permette di trasformare gli ostacoli in opportunità.

Tuttavia è proprio questo carattere da soldato, che più spaventa il mondo. Il numero 4 può sviluppare durezza e intolleranza nel suo progetto di riportare l’ordine.
Trump ha infatti già minacciato di erigere muri e di cacciare dall’America milioni di clandestini.
La sua volontà di giustizia, fine a se stessa può favorire comportamenti unilaterali.

Quintessenza 9 e ombra 2

Ecco il lato più umano e nascosto di Trump.
L’ombra 2 rivela che il suo tallone d’Achille è l’emotività. Ha un rapporto conflittuale con la madre.
Le ombre due assieme alla quintessenza 9, passano da sentimenti materni e compassionevoli, a comportamenti privi di tatto e di umanità.
La rosa per difendersi può essere molto spinosa.
Trump è un’idealista deluso che nella sua volontà di ripristinare l’ordine può sviluppare comportamenti estremi.

Software per i calcoli numerologici:
Numero logos
https://play.google.com/store/apps/details…

www.numerologia-archetipi.it


Numerologia: il simbolismo del numero 3

ottobre 3, 2016

3 Il Giullare

L’Archetipo del Giullare dona a chi ne è influenzato tutte le caratteristiche mercuriali, quali la rapidità di pensiero, l’estro creativo e uno spirito eternamente adolescenziale.

anno-personale3

Prerogativa del Giullare è il dono dell’espressività, che gli consente di calarsi facilmente nel ruolo di attore e show- man della situazione. Seduttivo e ricco di stile, può diventare il cantastorie o il “menestrello di corte”, creando attorno a sé un atmosfera carica di feeling e di allegria.

Brillante e comunicativo il Giullare possiede uno spirito camaleontico, col quale si sintonizza con la persona che ha di fronte. In questo modo può immedesimarsi nell’altro e parlare la sua stessa lingua, trasferendo all’interlocutore una sensazione di simpatia e di appartenenza. Queste caratteristiche, favoriscono il suo inserimento in tutti gli ambiti sociali.

– Esercizio per attivare Il Giullare

• Diventare visibili, dal silenzio alla parola

La prossima volta che vi trovate in un ambito ricreativo con un gruppetto di persone, trovate un’occasione per porvi al centro dell’attenzione, esponendo un aneddoto, menzionando una vostra avventura o semplicemente raccontando una barzelletta. Fate attenzione alla reazione degli altri e cercate in tutti i modi di catturare la loro attenzione. Successivamente, evitate di giudicare la vostra performance, ma semplicemente complimentatevi con voi stessi, per esservi resi visibili.

*Tratto dai libri: “Le Carte dei Numeri” e “La Numerologia e Le chiavi della Fortuna” ed. Il Punto d’Incontro
www.numerologia-archetipi.it


Numerologia: il simbolismo del numero 2

ottobre 3, 2016

2 Il Fanciullo

L’Archetipo del fanciullo, correlato all’infanzia e al livello emozionale, dona a chi ne è influenzato una profonda sensibilità, capacità di analisi e temperamento artistico.

anno-personale2

Fortemente recettivo, il Fanciullo è attratto da chi sa trattarlo con dolcezza, manifestandogli interesse tramite piccoli gesti e attenzioni. Gentile e premuroso con tutti il numero due è disposto a “farsi in quattro”, un po’ perché ama vedere gli altri felici, un po’ perché necessita dell’approvazione e del sostegno di chi lo circonda. Possiede il dono dell’empatia, che gli consente di sintonizzarsi sulla stessa lunghezza d’onda di chi gli sta accanto.

E’ il nostro fanciullo interiore che crede nell’amicizia, e che ci rende disponibili a lasciare andare le difese per abbandonarci al miracolo dell’amore.

– Esercizio per attivare Il Fanciullo interiore

LASCIARSI AMARE E FARSI AIUTARE
Trovate modi per sostenere voi stessi. Chiamate un amico se necessario e permettetegli di aiutarvi. Chiedere aiuto quando ne avete bisogno significa essere forti.

Esercizio

Nei prossimi giorni, fate attenzione a quando qualcuno si preoccupa per voi e accettate con un magico “grazie”, il supporto che vi viene dato, anche se si trattasse solo di accettare un passaggio in auto, o un invito a prendere un caffè. Siate recettivi e dite di si! Allenatevi anche a chiedere aiuto, manifestando il vostro disagio e chiedendo sostegno a un amico/a o a una persona esperta che sia in grado di aiutarvi.

*Tratto dai libri: “Le Carte dei Numeri” e “La Numerologia e Le chiavi della Fortuna” ed. Il Punto d’Incontro
www.numerologia-archetipi.it


Numerologia: il simbolismo dei numeri

settembre 23, 2016

1 Il Guerriero

Il Guerriero è caratterizzato da un profondo desiderio di libertà da ogni costrizione. Libero pensatore, vuole vivere sempre all’altezza dei suoi nobili principi ed è capace di determinare con la forza dello spirito la direzione del suo presente.

anno-personale1

Il Guerriero: il leader, il pioniere e il vincitore

Coraggioso e temerario, vede il mondo come una grande arena e il suo obiettivo primario è quello di “tracciare il suo territorio”, per evitare di rimanere senza difese contro le pretese e le aggressioni che provengono dall’esterno.
Una volta stabiliti i suoi confini, il guerriero sente presto l’esigenza di porsi dei traguardi da raggiungere ed è disposto a rimanere concentrato sulla meta, a dispetto delle avversità e degli ostacoli che si pongono sul suo cammino.

– Esercizio per attivare Il Guerriero interiore

Dedicati per i prossimi quattro giorni, a fare chiarezza sui tuoi obiettivi, sintonizzati con ciò che ti appassiona profondamente e stabilisci delle mete. Inizia con questa frase: nel mio ideale di vita io……e scrivi almeno 10 obiettivi, poi sottolinea i 5 più importanti. Metti per iscritto i tuoi obiettivi e rileggili almeno due volte al giorno. Visualizza i risultati, come se li avessi già raggiunti e prova anche nel tuo corpo le emozioni di gioia corrispondenti. Mentre lavori su questi esercizi di programmazione di mete devi costantemente chiederti:”che cosa vorrei nella mia vita se potessi averlo in qualunque modo? Che cosa farei se sapessi che non mi è possibile fallire?” Tieni un quaderno apposito per questi esercizi.

*Tratto dai libri: “Le Carte dei Numeri” e “La Numerologia e Le chiavi della Fortuna” ed. Il Punto d’Incontro
www.numerologia-archetipi.it


Numerologia: origine dei numeri

settembre 14, 2016

Nel corso della storia i numeri hanno avuto aspetti molto diversi e i vari popoli hanno interpretato in modo soggettivo il principio archetipico delle cifre.

cifre

I numeri così come li conosciamo oggi sono nati verso il 1450, in concomitanza con la nascita della stampa. Tra gli artisti del tempo, che elaborarono nuove forme grafiche, si distinse  il pittore Albrecht Dürer, che era anche un cultore della disciplina esoterica dei numeri.

albrecht_durer_-_melencolia_i_detail

Il quadrato magico di Durer

I primi esempi conosciuti di una scrittura numerica risalgono al V secolo d.C. (nel trattato indiano di cosmologia Lokavibhaga, 485 d.C.). Questo metodo si diffuse rapidamente in India e in Indocina, come è confermato dai documenti che testimoniano l’uso delle cifre per eseguire i conti, già nel secolo successivo.

In seguito, nella seconda metà del 700, questa conoscenza si diffuse nei paesi arabi, grazie a un omaggio che un’ambasciata indiana inviò a Baghdad per il califfo Mansour ed ai suoi saggi: un trattato sul calcolo e le cifre. Nel X secolo, il monaco francese Gerbert d’Aurillac apprese il nuovo metodo dai Mori di Spagna e dopo esser divenuto Papa nel 999, col nome di Silvestro II,  iniziò a introdurlo in occidente.
Nel XIII secolo il matematico pisano Leonardo Fibonacci (che aveva viaggiato molto fra gli arabi) scrisse il Liber Abaci, contribuendo sistematicamente alla divulgazione del sistema numerico posizionale  in Europa.

Come afferma la semiologia, scienza che studia tutti i fenomeni di cultura come sistemi di segni, esiste una chiara correlazione tra un’immagine inconscia e il bisogno coercitivo dell’uomo di esprimere tale immagine primordiale ( Archetipo), in un segno, una forma concreta.  Ne deriva che le forme dei numeri esprimono graficamente le immagine astratte e ed eterne degli Archetipi.